'' Nel cuore del massiccio del Parpaillon, Crévoux è una località di montagna con un dominio alpino che va dai 1600 ai 2550 metri di altitudine.

Apertura del resort di Crevoux Inverno 2023/2024

DAL 23 DICEMBRE 2023 AL 31 MARZO 2024, a seconda delle condizioni di innevamento.

Sole, freestyle, neve... benvenuti a Crévoux, il paradiso naturale dello sci!

Le Naturographe - Crevoux_6.02.2019-108

Il comprensorio sciistico di Crévoux: sci per tutta la famiglia

Stazione familiare per eccellenza, le piste si snodano tra boschi di larici per passeggiate indimenticabili. Con un fronte neve dedicato ai principianti e ai giovanissimi, l'apprendimento dello sci è privo di stress mentre i genitori si rilassano sui lettini delle terrazze.
Gli sciatori più bravi non saranno da meno e apprezzeranno le numerose piste di divertimento con layout caratteristici, distribuite su 1000 metri di dislivello e un innevamento naturale eccezionale.

Le Naturographe - Crevoux_6.02.2019-12

Crévoux offre tutti i piaceri dello sci alpino e dello snowboard nel suo comprensorio alpino:

  • 5 impianti di risalita e 16 piste per tutti i livelli distribuite su 22 km tra i 1600 m e i 2550 m di altitudine
  • 1 giardino di neve ai piedi delle piste gestito dalla FSE con una linea di neve per far scoprire ai più piccoli le gioie degli sport sulla neve
  • 1 area per principianti sul fronte neve servita da uno skilift a tariffa speciale
  • 1 area slittino sicura ai piedi delle piste
  • 1 snowpark: Ratel Park, uno snowpark divertente e tecnico sul fronte neve
  • 1 pista di sci alpinismo
  • 1 parco DVA
_DSC4443
'' Scoprite una serie di piste blu, lunghe 7 km e con un dislivello di 1.000 metri. Dalla cima del comprensorio sciistico, dopo aver ammirato la vista sul lago di Serre-Ponçon, potrete scendere al vostro ritmo fino ai piedi della stazione passando per il ristorante di montagna...
20170326_095057
scoppio

Freeride, benvenuti nel paradiso dello sci naturale

Un versante esposto a nord con un dislivello di 1.000 metri e "solo" 22 km di piste. Per i freerider in cerca di neve fresca e di ampi spazi aperti, queste cifre riflettono l'eccezionale potenziale del fuoripista di Crévoux. L'impianto di risalita di Pré de l'Étoile permette di sfruttare le immense valli d'alta quota con le loro modeste pendenze. È il luogo ideale per iniziare a praticare la neve fresca.

Ma Crévoux è conosciuta soprattutto per il suo freeride nella foresta. I larici di Crévoux sono perfettamente distribuiti per consentire lunghe e selvagge discese fino ai piedi della stazione. Scegliete voi: sul lato ovest dell'area sciistica, vicino alla pista nera, troverete piste più ripide ma alberi più stretti, mentre sul lato est la foresta è più aperta e le piste più accessibili.

Potrete scoprire questo mondo in tutta sicurezza, grazie alle competenze di istruttori professionisti (guide di alta montagna e maestri di sci).

scoppio
Schermata 2022-02-01 alle 09.49.32-3

Parco Le Ratel

Situato ai piedi delle piste, accanto allo skilift Pravesqua, il Ratel Park offre una serie di moduli, rail e gobbe, per tutti i livelli. I numerosi rail sono vicini al terreno, il che li rende accessibili ai principianti ma abbastanza tecnici per i rider più bravi.
Il parco cambia durante l'inverno, a seconda delle condizioni della neve e dell'ispirazione degli shaper.

IMG_0662

Sci alpinismo: La Trace de l'Etoile

Scoprite il sentiero dell'Etoile, il nuovo itinerario di scialpinismo di Crévoux. Dal fronte della neve, l'itinerario conduce alla cresta della Ratelle senza mai attraversare le piste da sci, con un dislivello di quasi 1000 metri!

Gli sciatori possono così raggiungere la cima del comprensorio senza attraversare le piste da discesa e tornare giù per le piste battute e sicure. Dopo una magnifica passeggiata nel bosco sotto i famosi larici delle Alpi meridionali, il percorso offre una via di fuga dopo 600 m di salita, alla partenza dello skilift Pré de l'Etoile, rendendo la salita molto più accessibile ai principianti.

Schermata 2022-01-31 alle 11.36.02
vlcsnap-2019-10-15-16h35m49s921

Parco DVA e check point DVA: essere autonomi e responsabili

Il freeride si pratica in aree non segnalate e non sicure. Questa disciplina richiede di essere equipaggiati con l'attrezzatura necessaria per garantire la propria sicurezza: un apparecchio di ricerca in valanga (ATV ) vicino al corpo, una sonda e una pala nello zaino costituiscono una parte inscindibile del vostro equipaggiamento. Sapere come usare questo equipaggiamento è essenziale, per questo offriamo un'area di addestramento per gli apparecchi di ricerca in valanga ad accesso libero. Situato alla partenza dell'impianto di risalita di Pré de l'Etoile, il parco DVA è composto da radiofari che potrete trovare con il vostro DVA. Avvicinatevi all'operatore dell'impianto di risalita per attivare i radiofari.

Al punto di arrivo dell'impianto di risalita del Pic de Ratel è presente un punto di controllo per verificare il corretto funzionamento dell'apparecchio di ricerca in valanga. Questo dispositivo è disponibile anche all'ingresso dell'area sciistica nordica di La Chalp per gli scialpinisti e i ghiacciai.

I riflessi giusti da adottare

Preparate le vostre uscite consultando le previsioni meteorologiche e il Bollettino di valutazione del rischio valanghe

Non andate da soli!

DVA, sonda e pala indispensabili!

Adattate la vostra uscita e scegliete i percorsi in base alle condizioni della neve.

Chiedete ai pattugliatori del comprensorio le condizioni attuali.

Non esitate aricorrere ai servizi di un professionista per una guida sicura.

 

 

Scoprite cosa ne pensano gli altri sciatori!

IMG_20180320_155316